marcobenna

Infanzia andata e ritorno

Infanzia andata e ritorno è un progetto fotografico che ha iniziato nel 2012 il suo percorso nella comunità per minori MosoqRuna in Urubamba, Val Sagrada, Perù. Una comunità dell’associazione Urubamba di Torino.

“L’infanzia che raccontiamo è il vissuto del bambino; è la posizione dell’adulto, che accompagna, con la presenza e persino con l’assenza, il formarsi di quell’identità; è quel luogo da cui si viene e a cui inevitabilmente a tratti si torna” (dal documento di progetto).

La ricerca fotografica si è concentrata su alcuni aspetti dell’agire del bambino: gesti, azioni, modi di fare che in età adulta si perdono. Il bisbiglio, camminare dove da grandi non si camminerà più, guardare cose e in modi che solo da piccoli trovano un senso.

All’attività fotografica si è aggiunta la raccolta dei materiali orali nella comunità di MosoqRuna e nella zona tra Cuzco, Urubamba, Machu Picchu, Maras, Chinchero, dove abbiamo raccolto alcune storie degli anziani, ascoltato e registrato i cuentos in lingua quequa.

Abbiamo approfondito la conoscenza delle fotografie di Martin Chamby, il primo fotografo di orgine andina presso la biblioteca Bartolomeo De Las Casas a Cuzco intrecciando la sua visione delle popolazioni andine con la rappresentazione che ne stavamo fornendo attraverso il nostro lavoro fotografico e di raccolta dei racconti orali.

Una selezione del materiale fotografico è stata donata all'associazione per le attività di comunicazione e presentazione del progetto di comunità.

10 / 17 enlarge slideshow
11 / 17 enlarge slideshow
12 / 17 enlarge slideshow
13 / 17 enlarge slideshow
14 / 17 enlarge slideshow
15 / 17 enlarge slideshow
16 / 17 enlarge slideshow
17 / 17 enlarge slideshow
loading